Liberi di scegliere

IN BREVE

Regione

Meno Sviluppate

Beneficiario

Ministero della Giustizia - Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità

Data Inizio Progetto

01-04-2018

Durata del progetto (mesi)

23

Risorse Assegnate

800.000 €

Il progetto "Liberi di scegliere" prevede percorsi di educazione individualizzati, con l'obiettivo di fornire una valida alternativa al contesto sociale fortemente caratterizzato da una prevalente cultura e agire mafioso, da cui provengono con alternative culturali, sociali e affettive, funzionali a prevenire la definitiva strutturazione di personalità criminale. Sfruttando la scia del nuovo corso aperto nel 2012 dal tribunale per i minori di Reggio Calabria, il progetto prevede l'accoglienza dei minori all'interno di una cornice educativa in cui il privato sociale e le agenzie del territorio collaborano con l'istituzione pubblica attraverso l'attivazione di equipes specializzate e formate ad hoc per fornire il supporto psicologico e sociale necessario all'elaborazione autonoma di un progetto di vita libero e sganciato dalle dinamiche criminali nelle due regioni. Per la specificità campana, si ritiene che il presente progetto debba essere rivolto anche a minori e giovani adulti detenuti e/o sottoposti a misure restrittive, precocemente genitori, avviandoli a percorsi di responsabilizzazione genitoriale, al fine di evitare possibili allontanamenti della prole. La specificità del progetto è altresì data dalla prosecuzione dell'intervento oltre il diciottesimo anno di età, predisponendo un continuum operativo che includa l'accompagnamento del minore, ormai divenuto maggiorenne, all'autonomia esistenziale anche attraverso concrete alternative di inserimento socio-lavorativo.

torna all'inizio del contenuto